<< Capitolo precedente Indice Capitolo successivo >>

2. Parole e frasi palindrome

 

In italiano sono esempi di palindromi le parole oro, aia, afa, radar, osso, Anna, anilina, ossesso, ottetto, ingegni.

Victor Vasarely, Hyram-Prism, 1980

E le frasi:
amo Roma
a Roma si disamora
Etna gigante
eco vana voce
attici di città
era pacifica pare
ai lati d’Italia
i brevi diverbi
a me dai diadema
i tre sedili deserti
eran i mesi di seminare
eran i modi di dominare
a ritroso sortirà
è ritrosa a sortire
occorre portar aratro per rocco
o mordo tua nuora, o aro un autodromo
I topi non avevano nipoti
essa t'evita le relative tasse
è mala sorte, ti carbonizziamo braci, tetro salame
accavalla denari, tirane dalla vacca
(quest’ultimo è di Primo Levi in “Calore vorticoso”)

 

 

Alcune belle frasi palindrome francesi:

esope reste ici et se repose
Engage le jeu que je le gagne
Karine alla en Irak
Zeus a été à Suez
Et la marine va venir à Malte

 

 

 

Lucas Cranach the Elder, Adam and Eve, 1526.

Forse la prima frase palindroma è quella che secondo una divertente tradizione inglese Adamo rivolse ad Eva, nel Paradiso Terrestre:
Madam, I' m Adam
Ed Eva avrebbe risposto: Eve
Allora Adamo esclamò: Even in Eden I win eden in Eve
Ed Eva rispose: Mad Adam

 

 

Nel 1925, un giornale, La Tribuna, lanciò un concorso per la frase palindroma più bella. Ecco la vincitrice:

A valle tra masse ebre la nera, l'accesa d'ira Etna ti moveva, l'Etna gigante lave vomitante! arida, secca l'arena, l'erbe essa martellava

28/04/10: Riceviamo e pubblichiamo.
La frase (poesia in originale) palindroma precedente non ha partecipato al concorso del 1925 indetto dal giornale La Tribuna. Non è possibile per il semplice fatto che tale poesia è stata da me composta qualche anno fa e postata su un newsgroup di linguistica italiana, in occasione di un thread che parlava appunto di palindromi. Sono lusingato dal fatto che la poesia sia ritenuta talmente bella da vincere addirittura un concorso. Tuttavia, pur essendo per me molto bella (vista la fatica che feci a crearla), devo aggiungere che i primi commenti del newsgroup furono negativi. Secondo loro, la frase non aveva un senso compiuto.
Cordiali saluti
Marcello Cremente

Altre belle frasi palindrome, presentate allo stesso concorso:

Roma: ivi amor
ed è fede
ai latini ingegni in Italia
è oracolo caro e
arca sacra
Roma domina l'animo d'amor.
A' tema la nave solo s'è vana la meta
Eco, vana voce

Victor Vasarely, Boo, 1978

E sono molti i cultori dei palindromi, tanto che esistono diverse riviste dedicate a questo gioco di parole. Una si trova a questo indirizzo:
http://www.realchange.org/pal/index2.htm

 

 

 

Quella che segue è una poesia in versi endecasillabi di Roberto Morassi, pubblicata su LA STAMPA da Stefano Bartezzaghi.

Ode a Roma dorata
O citta' nuova, ti balen Amore,
l'arte t'annoda. Ci nuota, la sera,
Morte ideale. Vidi matto, ratto,
serrarti, Diva, i nitidi livelli
ma i lati d'Eva, no ! Nave d'Italia
mille vili ditini avidi trarre
sott'a'rottami di vela, e dietro
mare salato, unica donna: te !
Tra le romane l'abitavo, un attico....

A. Taro (d'amor aedo)

Victor Vasarely, Tukör-Ter-Ur, 1989