15. Il gioco del labirinto

<==

Quello che proponiamo è un gioco presentato da Pierre Berloquin, grande esperto francese in puzzle e giochi, nel suo bel libro Il Centogiochi, Garzanti Vallardi, 1979.

GIOCATORI 2
MATERIALE Un foglio di carta e due matite dello stesso colore
SCOPO Bloccare l'avversario lungo il percorso di un labirinto
AZIONE Si svolge in due tempi successivi:
• disegno di un labirinto su un foglio di carta,
• inseguimento dei giocatori sul labirinto fino a che uno dei due si blocca.

Su un foglio di carta bianca ogni giocatore disegna a turno una linea fino a ottenere una mappa che lo soddisfi. Fatto questo, il primo giocatore parte da una delle intersezioni, imbocca un sentiero e lo indica disegnando una freccia nel senso del suo percorso. L'avversario si trova sulla intersezione in cui culmina il sentiero e imbocca una nuova strada che a sua volta indica disegnando una freccia.
L'azione continua in questo modo e ogni giocatore parte dal punto in cui viene condotto dall'avversario e che abbandona imboccando un sentiero non ancora utilizzato. Passare per una intersezione già utilizzata è permesso. Ogni giocatore, a turno, percorre solo il sentiero compreso tra due intersezioni e deve rispettare l'unica regola del gioco: sfociare sempre in una intersezione da cui si stacchi almeno un segmento libero.
L'azione cessa non appena uno dei giocatori è bloccato e non può più agire senza infrangere la regola. L'altro giocatore vince.

I giocatori sono partiti dal cerchietto e ritornano nella regione in cui esso si trova. Colui che ora deve giocare non può girare a sinistra in quanto non lascerebbe via libera all'avversario. Per contro, può giocare seguendo la direzione dell'avversario e in tal modo vincere subito.

<==