Politecnico di Torino
English (United Kingdom)Italian - ItalyFrench (Fr)Español(Spanish Formal International)
idra sfondonero
pulsante-dettagli
xam-su-nero
dettagli-xam
 

Generale

XAM alla Shell Eco

Durante l’avvio del progetto sono stati svolti degli studi e delle considerazioni per definire la VehicleMission.
L’
obiettivo principale evidenziato per l’Urban ConceptXAM, nonché la ragione fondamentale della sua realizzazione, era la partecipazione alla Shell Eco-marathon; di conseguenza è stata condotta una intensa attività di analisi del regolamento della competizione in modo da impostare la progettazione nel rispetto degli articoli e dei principi in esso riportati. Dalle osservazioni di benchmarking dei partecipanti nella categoria Urban Concept delle precedenti edizioni della competizione, è emerso che la vettura più competitiva doveva presentare i caratteri di una vettura estrema: minimizzazione dei pesi, forme esterne inconsuete e architettura monoposto dell’abitacolo che permettano di ridurre al minimo la sezione frontale e la struttura, assenza di sospensioni, ecc.
Tutte queste caratteristiche sono molto positive nell’ottica del raggiungimento del record di consumi, ma rendono la maggior parte dei veicoli che partecipano alla SEM dei prototipi special purpose il cui utilizzo rimane circoscritto allo svolgimento dell’evento della competizione. Il Team H2politO, invece, ha voluto andare oltre, progettando un Urban Vehicle che fosse facilmente confrontabile con un veicolo stradale di piccole dimensioni in modo da stimolare lo sviluppo di nuove idee relative alla mobilità cittadina (architettura abitacolo, sistema di propulsione ibrido con innovativa gestione dell’energia, utilizzo di materiali ecologici), ma al tempo stesso capace di essere competitivo in gara e registrare un buon risultato in termini di consumo.

Da tali osservazioni ed idee è nato XAM, il cui nome, eXtreme Automotive Mobility, ne descrive efficacemente la missione: si tratta di un veicolo estremo in quanto presenta delle soluzioni al limite tra quelle ottimali per la partecipazione alla SEM e quelle medie richieste ad una vettura tipica dello scenario urbano contemporaneo.

Propulsione: sistema ibrido parallelo con motore elettrico Brushed DC, supercap e motore endotermico ad iniezione indiretta

Serbatoi: serbatoio combustibile da 350 cc

Telaio: Elettrosaldato in alluminio

Carrozzeria: materiale composito (fibra di lino e resina epossidica)

Impianto frenante: impianto franante idraulico con circuito sdoppiato (anteriore e posteriore)

Trasmissione: trasmissione ad ingranamento diretto

Sistema di sterzo: ruote anteriori sterzanti; pignone e cremagliera

Peso a vuoto: 193 kg

Lunghezza: 2880 mm

Carreggiata: 1300 mm

Altezza: 1280 mm

Altezza da terra: 100mm

Altezza da terra: 100mm


entra-nel-team-home
Banner-Sponsor-home

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per funzionamento e analisi del sito stesso. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy.