Il monitoraggio delle acque di falda è uno dei prerequisiti principali per una gestione efficace delle risorse idriche sotterranee in termini di valutazione sia della loro disponibilità che della loro qualità. Esso consiste nella progettazione di un sistema di monitoraggio e nella raccolta, elaborazione e interpretazione di dati al fine di rispondere a necessità informative.

La realizzazione di un sistema di monitoraggio è importante sotto diversi punti di vista, tra cui: capire i livelli dell’acqua di falda in condizioni statiche e di pompaggio, determinare in che modo lo sviluppo delle superfici influisce sull’acquifero e stabilire in che modo i livelli delle acque di falda interagiscono con le fonti d’acqua superficiali.

Il Groundwater Research Group ha competenze avanzate nella caratterizzazione di acquiferi e nel monitoraggio delle acque di falda per mezzo di tecniche standard ed avanzate.

La laguna di Venezia e le tre bocche sulla sinistra, le paratoie sulla destra (www.mosevenezia.eu)

Il GW Group ha collaborato al monitoraggio delle acque di falda dei cantieri del MOSE (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico) per difendere la laguna di Venezia dall’acqua alta. Il progetto, iniziato dal Politecnico di Torino nel 2005 sotto la supervisione di CORILA, è stato completato nel maggio 2013. Il lavoro del GW Group si è incentrato sulla progettazione della rete dei pozzi di monitoraggio, sulla scelta delle misure da adottare e sull’osservazione delle reazioni dei sistemi acquiferi alle forze motrici naturali e antropogeniche. L’attività di monitoraggio ha correttamente stimato gli impatti dei lavori di costruzione sul sistema acquifero e li ha distinti dagli effetti delle forze motrici naturali.

Il GW Group è attualmente impegnato nel monitoraggio delle acque di falda nell’area del Parco del Valentino di Torino al fine di studiare le interazioni tra il fiume e le acque di falda durante gli eventi di piena del fiume Po.

Bibliografia

Casasso A, Di Molfetta A, Sethi R. Groundwater monitoring at a building site of the tidal flood protection system “MOSE” in the Lagoon of Venice, Italy. Environ Earth Sci 2015; 73(5) : 2397-2408. doi:10.1007/s12665-014-3588-8 link